Inserisci la tua mail e ricevi offerte e promozioni

Un paranco per ogni occasione

Un paranco per ogni occasione

I paranchi in barca sono molto utili per migliorare l'ergonomia e la semplicità delle manovre. Si possono applicare praticamente a tutto, ci aiutano ad avere la vita più facile anche in condizione di vento forte.

Drizza randa

L’issata di randa è sicuramente la più faticosa; premesso che esistono sistemi di scorrimento dell’inferitura che alleggeriscono lo sforzo (carrelli a sfere), potete realizzare una demoltiplica per diminuire lo sforzo sulla drizza tramite un paranco. Legate la drizza in testa d’albero e fissate una pastecca girevole sulla penna della vela. Faticherete sicuramente meno. Attenzione, però, prima di issare controllate che tutto sia in chiaro.

Base randa

Base randa Alcune barche realizzano una demoltiplica direttamente internamente al boma, ma se non è presente potete farlo da soli esternamente. Basta far passare la base all’interno del punto di scotta della vela (o fissate un bozzello) e rilegate la base sulla varea del boma. Di norma alcuni boma hanno un paranco standard all’interno del boma.

Carrello fiocco

Carrello del fiocco Qui la regolazione è più dura e più frequente, per questo motivo sulle tutte le barche da regata e ora anche da crociera, il carrello del fiocco viene fornito con un paranco di serie. Se non l’avete già montato realizzarlo è semplice. Bastano due serie di bozzelli per fare un rinvio; uno sul carrello e uno sulla rotaia.

CERCA QUI GLI ACCESSORI CHE FANNO PER TE

Bozzello Lewmar scopri qui

Bozzello fisso scopri qui

Bozzello triplo scopri qui


SAPETE TUTTO SUI TERMINI NAUTICI?

Informati su tutti i termini nautici con il Nuovissimo Dizionario della Nautica, una pubblicazione speciale del Giornale della Vela con tante informazioni utili ed un ricco repertorio fotografico per descrivere gli interventi pratici:
Su Nauticplace.com, e lo riceverete comodamente a casa (16,90 euro + spese postali)
• In versione digitale per dispositivi Apple e iOS nell'App del Giornale della Vela
In versione digitale per dispositivi Android nell'App del Giornale della Vela

Leave a Reply

All fields are required

Name:
E-mail: (Not Published)
Comment: